CORDERO DI SAN QUINTINO Giulio (Mondovì 1778 - Torino 1857)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

120,00 €

Lettera autografa firmata, dat. Livorno 11 del 1838 dell'archeologo e numismatico piemontese, nominato socio dell'Accademia Lucchese da Maria Luisa di Borbone nel 1820, e in seguito membro dell'Accademia Reale di Torino, diretta al Marchese Lascaris da Ventimiglia, Presidente della Real Accademia delle Scienze di Torino, con il quale si congratula per la nomina di quest'ultimo alla suddetta Accademia. "ed ora vi scrivo con vera consolazione per rallegrarmi prima coll'Accademia stessa e poi con Voi...". In seguito gli scrive su alcune ricerche d'archivio che sta conducendo sul monastero di Bobbio. "Voi dovete avere di certo il volume dei documenti pubblicati or sono due mesi da codesta nostra Commissione di Storia Patria, al primo documento con cui ha principio quel librone che è un diploma del re Agidolfo in favore del monastero di Bobio...". Tre pagine in-8, indirizzo aut. alla quarta. Lacuna in corrispondenza del sig. non lede il testo.

30 other products in the same category: