145-136

MARANINI Giuseppe (Genova 1902 - Firenze 1969)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

70,00 €

Lettera datt. firmata, dat. 22 agosto 1963 del giurista, pubblicista e uomo politico, editorialista del 'Corriere della Sera' negli anni '50, preside della Facoltà di Scienze Politiche dell'università di Firenze e inventore del fortunato neologismo 'partitocrazia', diretta al filosofo Giovanni Calò. "Dopo avere atteso un tempo infinito che S.M. il dr. Giunti si degnasse di concedermi il richiesto incontro alla tua presenza gli ho notificato l'atto e fatto scrivere la lettera di cui ti accludo copia. Come vedi, convinto che il Giunti, per motivi a me inesplicabili, non desidera di avere a che fare con noi, mi sono messo nel suo ordine di idee e tanti l'atto quanto la lettera mirano solo a risolvere onorevolmente e ragionevolmente tutti i rapporti. Avrei potuto chiedere l'adempimento degli obblighi e i danni. Invece, pur di non litigare, mi accontento di risolvere tutto. Ma Giunti non risponde. A questo punto devo dirti che si tratta di un contegno gratuitamente oltraggioso...". Una p. in-8, su carta int.

30 other products in the same category: