1575xG

Monastero di San Martino de' Bocci

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

900,00 €

Interessante ms. perg. datato 24 ottobre 1525 costituito da 36 fogli (di cui 34 utilizzati per la scrittura) relativo all'atto di acquisto dei monaci cistercensi di San Martino dei Bocci (Parma) di diversi appezzamenti di terreno in Valserena (indicati con topoinmi quali la Longirolla, la Chiozola ed altri) redatti dai notai Johannes Baptista de Balesiis e Hyeronimus Gnoziis. Il testo è vergato in scrittura umanistica corsiva, in latino. Coperta in cartone grezzo, con titolo ms. (macchia di umidità). Il monastero di san Martino de' Bocci detto 'Certosa di Paradigma', fondato nel 1230 da Gerardo Bianchi, fu sede dei cistercensi di Citeaux. L'attività di intervento sul paesaggio da parte dei monaci riguardo alla bonifica dei terreni e alla creazione di zone a coltura, si riflette sul nome Valserena, resa tale dopo essere stata liberata dai 'bocci', cioè da sterpaglie e pruni.

30 other products in the same category: