147-6543

GRAY Ezio Maria (Novara 1885 - Roma 1969)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

120,00 €

Tre lettere firmate, risalenti all'arco cronologico 1949-1959, (una integralmente autografa su cart. post., le altre dattiloscritte) dell'uomo politico fascista, presidente dell'Istituto Luce (1932) e vicesegretario nazionale del MSI, dirette a Luigi Freddi (1895-1977) già direttore di Cinecittà e del Centro sperimentale di cinematografia, e capo ufficio stampa del Partito Fascista durante il ventennio. "Non ho potuto leggere, er impecuniosità, il tuo volume ma ne ho letto, senza perderne uno, gli estratti apparsi nel 'Tempo'. Desidero dirti la mia viva soddisfazione di amico, di camerata e di scrittore. Argomenti molto delicati sono stati trattati da te con signorile compostezza, con affettuosa interpretazione, con attenuazioni di rilievo, che, senza alterare la verità, le tolgono crudezza. Qualcuno può essertene grato...". Per un totale di cinque pp.

30 other products in the same category: