150-4920

DALLOLIO Alfredo (Bologna 1853 - Roma 1952)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

150,00 €

Generale e uomo politico, fu Ministro delle Armi e Munizioni durante la Prima Guerra Mondiale. Collocato a riposo nel 1920, gli fu affidata nel 1923 la presidenza del comitato per la mobilitazione civile, in seguito (1935-39) il Commissariato generale per le fabbricazioni di guerra. Bel ritratto fotografico del Generale in divisa, a braccia incrociate e dall’espressione intensa. Dallolio dopo la Prima guerra mondiale fu richiamato in servizio dal governo Mussolini e promosso generale di corpo d'armata nel 1923, fu Commissario generale per le fabbricazioni di guerra ininterrottamente fino al 28 agosto 1939, quando si dimise in tacita polemica contro l'imminente intervento italiano nella Seconda guerra mondiale per la quale mancavano i mezzi essenziali. Le sue dimissioni fecero impressione negli ambienti militari dell'epoca perché inequivocabile testimonianza dell'impreparazione dell'Esercito, ma non portarono a nessuna pratica conseguenza presso lo Stato Maggiore.Dimensione ovale e color seppia (cm 19 x 15). Applicata su passe-partout beige che contiene firma e date autografe al margine inferiore destro. Datata al 16 febbraio 1918. Conservato entro cornice (cm 39x30,5). Fotografia effettuata nello studio parigino del noto fotografo francese Henri Manuel (1874-1947) fotografo ufficiale del governo dal 1914 al 1944.

30 other products in the same category: