New
VANNUCCI Atto (Tobbiana di Montale 1810 - Firenze 1883) View larger

152-2407

VANNUCCI Atto (Tobbiana di Montale 1810 - Firenze 1883)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

150,00 €

Lettera autografa firmata, dat. Firenze 6 settembre 1869. "Grazie molte delle sue buone e desiderate notizie; e delle indicazioni bibliografiche relative ai proverbi. Beltrani ti scriverà della grande politica: io mi terrò alla piccola cronaca, e comincio col farti sapere che dopo il processo Lobbia-Lai fu fatto e corse per le bocche in Firenze, e fu stampato nella Perseveranza il seguente epigramma:Per un finto sicario il Lobbia è sorto: Per virtù d'un finocchio il Lobbia è morto. Alcuni patriotti cui sta a cuore l'onore d'Italia, penserebbero di inalzare a gloria della commissione parlamentare d'inchiesta una monumentale piramide di sughero, la quale dovrebbe avere la seguente iscrizione: Giudici sommi, io no mi prendo giuoco; quello che pronunziaste è un gran giudizio. Ma del giudizio, voi ne avete poco. A tutti i soscrittori per la piramide nel giorno della inaugurazione si regalerà una copia del Rapporto Lobbia al Questore, nell'attentato alla sua onestà commentato da Pietro Ferrigni. Dopo la tua partenza le vie di Firenze risuonano ogni giorno delle grida che annunziano la pubblicazione e la vendita del lunario Lobbia. E' un gran momento per questo grand'uomo, e se si sciogliesse presto la camera avrebbe la probabilità di essere eletto in quindici o venti collegi: felicità che non ebbe mai Senofonte...". 4 pp. in-16, fittamente vergate. Si riferisce, con tutta evidenza, al processo celebrato a Firenze il 27 agosto 1869, tra il deputato ed ex generale delle camicie rosse Cristiano Lobbia contro l'ex frate Giuseppe Lai.

30 other products in the same category: