New
SPELLANZON Cesare (Venezia 1884 - Milano 1957) View larger

152-8674

SPELLANZON Cesare (Venezia 1884 - Milano 1957)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

100,00 €

Giornalista e storico, costretto sotto il fascismo ad abbandonare la professione giornalistica, si dedicò a studi storiografici, soprattutto risorgimentali. Fra le sue opere principali: Il vero segreto di re Carlo Alberto (1953), in cui insisteva sulla responsabilità del re sabaudo per la sconfitta subita nella prima guerra d'indipendenza, e la significativa Storia del Risorgimento e dell'unità d'Italia (rimasta interrotta al 1848, 5 voll., 1933-50 e quindi continuata da E. Di Nolfo). Rientrato nel giornalismo dopo la seconda guerra mondiale collaborò attivamente al 'Corriere della sera' e ad altri giornali italiani e stranieri. Due lettere autografe firmate, su cart. post. La prima, dat. Brno8.10.1932, diretta allo scrittore e critico letterario Giovanni Titta Rosa (1891-1972). "Cordiali saluti". Al verso una riproduzione fotografica della prigione austroungarica dello Spielberg con la scritta: 'Pellegrinaggio nazionale allo Spielberg maggio 1922. Cartolina ufficiale della Società Dante Alighieri comitato di Brno'. La seconda, dat. Milano 15.12.1934, indirizzata al libraio Mario Landi di Bologna. "Avreste ancora, per caso, i numeri 154, 156, 160 e 160 bis, del Catalogo 47°? Per una svista mi sono dimenticato di fare a tempo l'ordinazione. Se per caso capitasse il III volume dei Miei Ricordi del Minghetti, avvertitemi, ché io li cerco...".

30 other products in the same category: