BIAMONTI Giuseppe (Imperia 1772 - Milano 1824)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

100,00 €

Docente di Eloquenza a Bologna e Torino, poeta e tragediografo, noto soprattutto per la querelle con il Perticari (Lettere di Panfilo a Polifilo sopra l’Apologia del libro della Volgare Eloquenza, 1821) in cui espose le sue idee tradizionaliste nella questione della lingua. Lettera autografa firmata dat. Vercelli 7 Luglio 1820 diretta all’Avvocato Costa di Torino al quale offre la collaborazione di un suo allievo per “rivedere le stampe e nelle altre operazioni della stamperia Reale”. “Io dunque le offro un giovane che sarebbe attissimo a ciò e che ha buona volontà di farlo. Questi è il Sig. Eusebio Benedetti di Vercelli stato già mio scolaro, e perciò da me ben conosciuto, il quale presenterà a lei questa mia lettera…”. Una pagina in-4. Indirizzo autografo alla quarta.

30 other products in the same category: