145-391

PAPINI Giovanni (Firenze 1881 - ivi 1956)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

240,00 €

Due lettere aut. firmate (una delle quali su cart. post.), entrambe dat. al 1927 e dirette all'amico e collega Enrico Pea. "Ma giunto quassù, dopo tanta astinenza d'inchiostro mi son messo a lavorare al mio famoso libro e ho scordato il resto. Godo che il cavallo abbia ricominciato a camminare e non sia stato buttato, come temevi, nel tirreno. Ma pensa in tempo a premunirti per il '28. I poeti dovrebbero essere vates, profeti. D'Annunzio verrà nella tua baracca?...". Due pp. in diverso formato. Acclusa busta. Sono uniti un biglietto autografo firmato di auguri e una lettera indirizzata a Valentina Pea firmata da tutta la famiglia Papini.

30 other products in the same category: