New
COSTANZO Giuseppe Aurelio (Melilli 1843 - Roma 1913) View larger

151-21062

COSTANZO Giuseppe Aurelio (Melilli 1843 - Roma 1913)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

450,00 €

Letterato e poeta, fu professore di letteratura italiana nell'Istituto superiore di Magistero a Roma (1878); segretario particolare dei ministri Correnti (1872) e Perez (1879), fu iniziato nella massoneria nella loggia romana 'Propaganda massonica' del Grande Oriente d'Italia nel 1869. Ampio carteggio costituito da 11 lettere autografe firmate, risalenti all'arco cronologico 1869-1871, tutte indirizzate al poeta, giornalista e garibaldino Domenico Milelli (1841-1905). Si riportano alcuni passi a puro titolo esemplificativo. "Sono da due giorni a Firenze e non ho visto alcuno. Il caro Fanfani mi ha fatto trovare tre stanze ammobigliate con letto, e tutto gratuitamente. Sto da principe, ma la solitudine mi uccide, massime la notte. Ieri mi han fatto fare una bella colazione, indi ho desinato a Fiesole...". "A Pisa non ho trovato né il Centofanti, né il Varalli, né il Guerrazzi a Livorno. Saluta caramente per me la Giulia e l'Egr. Sig. De Sactis...". "Stasera avrei dovuto scrivere un canto, il XXXXIII del mio poemetto...". Le missive, per un totale di 31 pagine in-8, costituiscono un interessante corpus denso di notizie di arte e di vita.

30 other products in the same category: