New
ERRANTE Vincenzo (Roma 1890 - Riva del Garda 1951) View larger

151-17539

ERRANTE Vincenzo (Roma 1890 - Riva del Garda 1951)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

150,00 €

Barone della Vanella, traduttore, filologo e germanista, fu docente di letteratura tedesca presso l'università di Pavia nel 1922; rinomato studioso di Rilke e Goethe, fu definito da Valentino Bompiani "barone siciliano traduttore di Goethe in versi dannunziani". Tre lettere autografe firmate, risalenti all'arco cronologico 1932-1937, dirette all'amico e collega Gerolamo Lazzeri (1894-1941), su questioni letterarie. Si riportano alcuni passi a titolo esemplificativo. "Mi attende però un periodo di lavoro matto. Eran qui ad attendermi 17 pacchi (!!!) di titoli del concorso di letteratura italiana a Palermo...". "Debbo poi, da oggi ad allora, anche impostare il mio corso su Hölderlin. Il materiale enorme, raccolto in un pajo d'anni di studi specifici, è pronto. Ma mi resta una fatica non lieve...". "Che il mio rapido profilo rilkiano, una sanguigna veloce, sia piaciuto al Suo gusto sagace, mi dà gran piacere...". Per un totale di 6 pp. in-4, su carta int.

30 other products in the same category: