151-70464

FUÀ FUSINATO Erminia (Rovigo 1834 - Roma 1876)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

150,00 €

Bella lettera autografa firmata, datata Firenze li 9 luglio 1871 della poetessa, patriota ed educatrice, ispettrice delle scuole femminili a Roma (dal 1870) e autrice di versi ispirati all'amore per la famiglia e per la patria, diretta a Pasquale Papa. Nella prima parte della missiva ringrazia per una poesia inviatele "terrò questa sua poesia fra le poche de' miei amici, che serbo gelosamente...". In seguito esprime un giudizio sull'importanza dei poeti nella giovane nazione italiana, che con la loro opera e il loro spirito di fratellanza avranno un ruolo decisivo nel costruire l'unità civile del paese. "Il Capuana e il Rapisardi sono due nobili menti, due cuori generosi, la stima e l'amicizia de' quali altamente mi onorano. Godo che da un capo a l'altro d'Italia si stringono questi legami d'affetto, impossibili sotto le denominazioni straniere, ed ora cemento alla unità della nazione, a quella unità che non potrebbe esistere materialmente ove non avesse le sue fondamenta nel nostro animo. Se le austriache sevizie non mi avessero obbligata a cercare, con la famiglia, un asilo in Firenze, nel 1864, non avrei forse conosciuto quei suoi egregi concittadini, e non sarei lieta di ringraziarla oggi de' suoi versi gentilissimi...". Tre pp. in-8, su bifolio.

30 other products in the same category: