157-9206685532

GUACCI NOBILE Maria Giuseppa (Napoli 1807 - ivi 1848)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

180,00 €

Lunga lettera autografa firmata, datata Di casa 30 agosto 1842 diretta ad Irene Capecelatro Ricciardi, nella quale cerca di dissuadere l'amica a separarsi dal marito. "Perché d'ogni parte mi viene romore delle tue smanie e del tuto stato infelice, io voglio obbedire alla potentissima legge dell'amicizia e non chiamata darti quel conforto che la nostra lunga consuetudine ed il nostro affetto dimandano ad alte grida. Non è ch'io pretenda esserti di gran giovamento ma bene con la mia ragione non offuscata da passione veruna, debbo sostenere e la tua fama vacillante e la tua dignità. Tu hai chiesta la separazione del tuo marito, e tu l'hai chiesta e non vale il dire fu sforzata perocché il mondo giudica secondo le apparenze. E tu dovevi chiedere la separazione, reduce da lungo ed angoscioso viaggio, dove fosti sbattuta da mille tempeste, agguagliata alla feccia del mondo, messa in fondo d'ogni miseria tu dovevi vendicare i tuoi diritti di donna libera...". 4 pp. in-4, su bifolio, ind. alla quarta. Righi autografi firmati (al margine superiore della missiva) del linguista, etnologo e anarchico Angelo de Gubernatis (1840-1913): "Al mio carissimo amico Pasquale Papa offro e dono questo nobile autografo della sua illustre concittadina, Firenze 15 dic. 1887”. Poetessa romantica e patriota, nel 1836 si unì in matrimonio (nonostante non ne fosse "innamorata punto" con Antonio Nobile (1794-1963), astronomo dell'osservatorio di Capodimonte. La sua dimora ospitò un importante salotto culturale-politico fra i più frequentati dagli intellettuali e dagli artisti di Napoli.

30 other products in the same category: