148-1163

HALASZ Laszlo (Debrecen 1905 - Port Washington 2001)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

120,00 €

Lettera dattiloscritta, con rigo e firma autografi, datata 23 marzo 1965 del pianista e direttore d'orchestra ungherese, direttore della New York City Opera (1943-1951) diretta a Francesco Sicilianinella quale gli propone di rappresentare alla Scala l'opera La Juive di Fromental Halévy, suggerendo il rinomato tenore Richard Tucker (1913-1975) per il ruolo di 'Éleazar'. "Come ho detto, Tucker potrebbe rearrangiare suoi impegni con il MET per cantare nella Scala 'Eleazar'...ma è necessario azione pronta! Io posso dire con responsabilità massima, che come Eleazar Lei avrà una sensazione con Tucker, come Callas aveva con Medea. Tucker è in forma eccellente...mando Lei un nastro - l'aria di Eleazar, fatto pochi mesi fa...". Chiude scusandosi per il suo non perfetto italiano. "Scusate...lo so che debbo studiare Italiano!!!". Una p. in-8, su carta intestata.

30 other products in the same category: