129-19886

MATTEUCCI Carlo (Forlì 1811 - Livorno 1868)

New product

1 Item

Warning: Last items in stock!

220,00 €

Due interessanti lettere autografe firmate (una sola delle quali recante data completa: 9 agosto 1862, l'altra senza anno) dell'illustre fisico, fisiologo e uomo politico, docente di fisica sperimentale all'università di Pisa, tra i fondatori della rivista scientifica tit. 'Il cimento, giornale di fisica, chimica e storia naturale', e tra i fautori del 'nuovo teatro di fisica' a Pisa (oggi Palazzo Matteucci), su questioni riguardanti il ministero della Pubblica Istruzione. "Ma per carità, mettete la vostra parola, per evitare che la commissione metta fuori qualche atto o qualche scritto che imbarazzi seriamente l'avvenire. La maniera più sicura di persuadere quei Garibaldini d'istruzione pubblica è di invitarli a mettere in atto, a far una legge per applicare quei principi. Quando dovranno dire che l'università di Napoli è ceduta alla Provincia, ma che poi lo stato vi stabilirà un Istituto Superiore e così a Firenze e a Milano...". Cinque pp. in-8 su carta int.

30 other products in the same category: