François Barbé-Marbois (Metz 1745 - 1837) Visualizza ingrandito

415kA

François Barbé-Marbois (Metz 1745 - 1837)

Nuovo prodotto

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

200,00 €

Lettera con firma autografa del politico e diplomatico francese. Proclamato grand'ufficiale della Legion d'onore, nel 1808 divenne presidente della Corte dei Conti. Nel 1814, contribuì a redigere l'atto di abdicazione dell’imperatore. Fu poi proclamato Pari di Francia da Luigi XVIII, e confermato nella sua carica di presidente della Corte dei Conti. Privato della sua posizione da Napoleone durante i Cento giorni, fu nominato Ministro della Giustizia sotto il duca di Richelieu (agosto 1815), cercò senza successo di conquistare la fiducia degli ultrarealisti, e rinunciò dopo nove mesi (10 maggio 1816). Paris le 18 décembre 1815. Una pagina in-4 su carta int. ‘Ministère de la Justice’. conferma al corrispondente, “Mr. Delaporte ancien avocat”, di aver ricevuto la sua richiesta di essere impiegato “à la réformation de nos codex pour le travail préparatoire”. Firmato Marbois.

30 other products in the same category: