ABBOTT Robert (Aleppo 1772 - 1853) Visualizza ingrandito

ABBOTT Robert (Aleppo 1772 - 1853)

Nuovo prodotto

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

150,00 €

Lettera autografa firmata, Aleppo 9 agosto 1798 del mercante della Compagnia delle Indie ed Agente Generale in Aleppo per S.M. il Re della Gran Bretagna, nella quale viene riportato il testo di unamissiva dell'Internunzio Cesareo alla Porta alla Porta Ottomana ""riguardante la persona dell'ex veneto Console"" nella città siriana di Aleppo, ""per la stravagante condotta"" di quest'ultimo (il console Morana) ""per voler continuare a sostenersi Console d'una Repubblica che più non esiste, con aver ancoramancato alli riguardi dovuti alla Consolare Imperiale Rappresentanza sostenuta dal Sig.re Picciotto..."". Due pagine in-8.Macchia di umidità non compromette la lettura del testo. La Repubblica di Venezia era scomparsa l'anno precedente, con il celebre Trattato di Campoformio del 18 ottobre 1797.

30 other products in the same category: